Servizi alle imprese

Corsi di formazione gratuiti

Attraverso la Scuola Edile Artigiana Romagna, la CEDAIIER offre gratuitamente ai dipendenti delle imprese iscritte tutti i corsi obbligatori per legge come:

  • Antincendio
  • Primo Soccorso
  • Montaggio e smontaggio ponteggi
  • Lavori in quota
  • Pre-ingresso
  • Smaltimento amianto
  • Patentini per conduzione macchinari (Gru, Piattaforme elevabili, muletto, ecc.)

Tutti i corsi disponibili e il calendario sono consultabili sul sito www.scuolaedileromagna.it

Integrazioni malattia/infortunio

La CEDAIIER eroga alle imprese la quota a copertura dell'importo anticipato al lavoratore. La quota può essere detratta direttamente dalle imprese sull'importo da versare mensilmente.
I coefficienti tengono conto anche della quota di accantonamento e pertanto l'impresa non versa le percentuali di accantonamento e di contribuzione per nessuna delle ore in cui l'operaio è in malattia od infortunio.

Operai

 

Trattamento di malattia o infortunio non sul lavoro

Al fine di facilitare i conteggi, si assume convenzionalmente che l'indennità giornaliera di malattia si ottiene moltiplicando la retribuzione oraria lorda ( paga base, indennità di contingenza, indennità territoriale di settore, eventuali superminimi ed altri elementi di paga corrisposti con continuità) per i seguenti coefficienti:
a) 7,32 per i primi 3 giorni di assenza per malattia,
b) 3,20 dal 4º al 20º giorno di malattia,
c) 1,85 dal 21º al 180º giorno di malattia,
d) 4,00 dal 181º al 365º giorno di malattia non indennizzata dall'I.N.P.S.

Le indennità giornaliere cosi' ottenute verranno erogate per le giornate dal lunedì al sabato avendo considerato un orario giornaliero pari a ore 6,66.

Trattamento di infortunio sul lavoro o malattia prof.

Al fine di facilitare i conteggi, si assume convenzionalmente che l'indennità giornaliera in caso di infortunio si ottiene moltiplicando la retribuzione oraria lorda ( paga base, indennità di contingenza , indennità territoriale di settore, eventuali superminimi ed altri elementi di paga corrisposti con continuità) per i seguenti coefficienti :
a) 6,17 per i primi 3 giorni di carenza,
b) 1,56 dal 4º al 90º giorno di assenza,
c) 0,40 dal 91º giorno di assenza in poi.

Le indennità giornaliere cosi' ottenute verranno erogate per tutte le giornate di assenza e per 7 giorni alla settimana.
I primi tre giorni di carenza si intendono di calendario e pertanto Sabato e Domenica inclusi.

Impiegati iscritti alla cassa

Trattamento di malattia o infortunio non sul lavoro

L'Impresa erogherà agli impiegati i trattamenti economici in caso di assenza per malattia. Al fine di facilitare i conteggi, si assume convenzionalmente che l'indennità giornaliera di malattia si ottiene moltiplicando la retribuzione oraria spettante per i seguenti coefficienti :
a) 6,66 per i primi 180 giorni di assenza per malattia,
b) 3,34 dal 181º fino alla conservazione del posto in base ai dettami contrattuali (altri 6 mesi per gli assunti dal 2º anno compiuto sino al 6º anno, ulteriori 3 mesi per gli assunti che hanno compiuto i 6 anni di anzianità in azienda)


Le indennità giornaliere cosi' ottenute verranno erogate per le giornate dal lunedì al sabato avendo considerato un orario giornaliero pari a ore 6,66.

Trattamento di infortunio sul lavoro o malattia prof.

In caso di infortunio o malattia professionale l'impresa dovrà erogare all'impiegato una integrazione economica in aggiunta a quella corrisposta dall'INAIL ed al fine di facilitare i conteggi, si assume convenzionalmente che l'indennità giornaliera in caso di infortunio si ottiene moltiplicando la retribuzione oraria spettante per i seguenti coefficienti :

a) 5,71 per i primi 3 giorni di carenza,
b) 0,98 dal 4º al 90º giorno di assenza,



Le indennità giornaliere cosi' ottenute verranno erogate per tutte le giornate di assenza e per 7 giorni alla settimana.
I primi tre giorni di carenza si intendono di calendario e pertanto Sabato e Domenica inclusi.
 

Pagamento festività in caso di malattia

Le imprese sono tenute a pagare al dipendente in Malattia le 11 Festività e che gli competono.
Si precisa che non essendo la CEDAIIER in grado di considerare le variazioni della data del Santo Patrono nei vari territori, nel suo conteggio di verifica conteggerà.

Pagamento festività in caso di infortunio

Le imprese non sono tenute a pagare al dipendente in Infortunio le 11 Festività in quanto già corrisposte dall'INAIL per cui la CEDAIIER le integrerà.

Conguaglio versamenti alla cassa edile

Le imprese possono detrarre fino a concorrenza del totale della denuncia, i trattamenti economici erogati in busta paga ai lavoratori dipendenti per integrazioni di malattia o infortunio. La Cassa, al momento del rimborso alle imprese delle suddette integrazioni, detrarrà quanto già trattenuto dalle stesse.

Elementi su cui effettuare versamenti e integrazioni

I contributi per gratifica e per contribuzioni alla CEDAIIER vanno conteggiati sulla paga oraria del dipendente che comprenda sia l'E.D.R. che tutti gli elementi retributivi continuativi che il dipendente percepisce. In altre parole la paga oraria di riferimento è quella che si usa in genere per ottenere l'importo orario degli straordinari. La Cassa nel caso di malattie ed infortuni, ovviamente, rimborserà le aziende sulla base della paga oraria determinata come sopra.

Inizio dell'infortunio

In caso di infortunio la data di inizio del conteggio è quella successiva la data dell'evento (il giorno dell'infortunio).

Loading…